Kioskea
Seguici Kioskea / Facebook
Cerca

Dolby Digital / AC3

Marzo 2015

Presentazione del formato Dolby Digital


rilasciato nel 1987, il formato dolby Digital è uno standard di codificazione digitale audio 5.1 sviluppato dai laboratori Dolby Labs.

Contrariamente ai sistemi Dolby ProLogic, le piste audio Dolby Digital sono indipendenti (il termine « discrete » è talvolta ugualmente usato). Il formato Dolby Digital si basa, per le apparecchiature rivolte al grande pubblico, su un algoritmo di compressione detto AC3 (Audio Coding 3), che permette di comprimere i flussi audio con un fattore 10 a 12 con un campionamento su 1 bit a 48 kHz, cioè con una banda globale di circa 384 kbps. Per questo, il formato Dolby Digital è talvolta anche chiamato Dolby AC3. Per i professionisti, Dolby Digital non usa il decodificatore AC3 ma un sistema detto SR-D.
Dolby Digital è probabilmente il sistema più utilizzato nelle apparecchiature home cinema. Per poter sfruttare dei supporti di formato Dolby Digital (video o audio DVD ad esempio), è necessario possedere un'apparecchiatura che possieda un decodificatore AC3 integrato. Queste apparecchiature sono solitamente riconoscibili dalla presenza del seguente logo :
dolby digital



Il formato Dolby Digital permette la restituzione del suono nello spazio grazie a 6 canali audio indipendenti :
  • Una cassa centrale, generalmente posta sopra o sotto lo schermo, serve a diffondere i dialoghi.
  • Due piste audio per le casse frontali permettono di accentuare il contesto sonoro della cassa centrale.
  • Due canali per le casse posteriori, che permettono di diffondere i rumori e l'ambiente sonoro per creare un'atmosfera.
  • Un canale per le basse frequenze (cassa dei bassi) amplifica gli effetti speciali (esplosioni, terremoti, etc.)


La larghezza di banda di formato Dolby Digital è compresa fra 20 Hz e 20 KHz. Le bande suono di formato Dolby Digital possono essere codificate secondo uno dei formati seguenti :
  • in stereo
  • in 5.1. Da notare che per abuso di linguaggio, il termine Dolby Digital è spesso confuso con l'applicazione generica « 5.1 ».

Dolby Digital EX


Il Dolby Digital EX offre un canale supplementare (si parla quindi di 6.1) ottenuto partendo dai due canali posteriori per nascondere l'effetto di « vuoto » dietro l'ascoltatore. Le apparecchiature Dolby Digital EX possiedono tradizionalmente il logo seguente :
dolby digital ex


Ciò nonostante, una fonte audio in Dolby Digital EX potrà comunque essere letta anche con un decoder Dolby Digital 5.1 tradizionale.

Dolby Headphone


Lo standard Dolby Headphone permette di approfittare di un suono spaziale con una cuffia audio tradizionale da soli, senza disturbare le persone intorno, partendo da una fonte stereo o multicanale.
Dolby Headphone è basato su un processo detto di « virtualizzazione » utilizzando delle funzionalità HRTF (Head Related Transfert Functions), che permettono di simulare un suono in 3D considerando le deformazioni sonore al passaggio dei diversi elementi fisici della testa dell'ascoltatore e accoppiando questi dati con le caratteristiche della risposta acustica di una stanza d'ascolto virtuale.
Le apparecchiature (scheda suono, home cinema, console di gioco, ecc.) compatibili Dolby Headphone hanno il seguente simbolo :
dolby headphone
Per poter consultare questo documento offline, ne potete scaricare gratuitamente una versione in formato PDF:
Dolby-digital-ac3.pdf

Vedi anche


Dolby Digital / AC3
Dolby Digital / AC3
Dolby Digital / AC3
Dolby Digital / AC3
Dolby Digital / AC3
Dolby Digital / AC3
Dolby Digital / AC3
Dolby Digital / AC3
Dolby Digital / AC3
Dolby Digital / AC3
Il documento intitolato « Dolby Digital / AC3 » da Kioskea (it.kioskea.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.