Kioskea
Seguici Kioskea / Facebook
Cerca

Il file system

Marzo 2015

Che cos'è un file system

I dischi rigidi, per quanto piccoli possano essere, contengono milioni di bit, bisogna quindi organizzare i dati per poter localizzare le informazioni, questo è lo scopo del file system. Un disco rigido è, ricordiamolo, costituito da più placche circolari che ruotano intorno ad un'asse. Le tracce (zone concentriche scritte da una parte all'altra di una placca) sono divise in quartieri detti settori (dimensione 512 byte). La formattazione logica di un disco consente di creare un file system sul disco, che permetterà ad un sistema operativo (DOS, Windows 9x,UNIX, ...) di usare lo spazio del disco per memorizzare e utilizzare dei file. Il file system è basato sulla gestione dei cluster (in italiano "unità di allocazione"), cioè la più piccola unità del disco che il sistema operativo è in grado di gestire.

Un cluster è costituito da uno o più settori, così più la dimensione di un cluster è importante, meno entità dovrà gestire il sistema operativo...
D'altra parte, dato che un sistema operativo gestisce solamente dei cluster interi, il che significa che un file occupa un numero intero di cluster, lo spreco è tanto più grande quanti settori vi sono per cluster. Si capisce quindi l'importanza della scelta del file system.

file system e sistema operativo

In realtà la scelta del file system si fa in primo luogo secondo il sistema operativo utilizzato. Generalmente, più il sistema operativo è recente più il numero di file system supportati sarà importante. Così, su DOS e sulle prime versioni di Windows 95 la FAT16 è obbligatoria.

A partire da Windows 95 OSR2 avete la scelta fra i file system FAT16 e FAT32. Se la dimensione della partizione è superiore a 2Gb, il file system FAT è escluso, e dovrete quindi utilizzare il file system FAT32 (o modificare la dimensione della partizione).

Sotto questo limite, si raccomanda la FAT16 per partizioni di capacità inferiore a 500Mb, altrimenti è preferibile usare la FAT32.

Nel caso di Windows NT (fino alla versione 4) avete la scelta fra file system FAT16 e NTFS, anche se questo non supporta la FAT32. Generalmente il file system NTFS è consigliato dato che procura una sicurezza maggiore nonché delle performance migliori rispetto alla FAT. Microsoft raccomanda in effetti di utilizzare una piccola partizione (compresa fra 250 e 500Mb) di tipo FAT per il sistema operativo, per poter avviare partendo da un disco boot DOS in caso di problema, e di conservare i dati su una seconda partizione.

Su Windows NT5 la gamma si allarga dato che accetta delle partizioni FAT16, FAT32 NTFS. Una volta di più, si consiglia il file system più recente (NTFS 5), dato che offre numerose funzionalità supplementari rispetto ai file system FAT. Per le ragioni precedentemente citate, potete tuttavia optare per una partizione di tipo FAT.

Sistema operativoTipi di file system supportati
DosFAT16
Windows 95FAT16
Windows 95 OSR2FAT16, FAT32
Windows 98FAT16, FAT32
Windows NT4FAT, NTFS (versione 4)
Windows 2000/XPFAT, FAT16, FAT32, NTFS (versioni 4 et 5)
LinuxExt2, Ext3, ReiserFS, Linux Swap(, FAT16, FAT32, NTFS)
MacOSHFS (Hierarchical File System), MFS (Macintosh File System)
OS/2HPFS (High Performance File System)
SGI IRIXXFS
FreeBSD, OpenBSDUFS (Unix File System)
Sun SolarisUFS (Unix File System)
IBM AIXJFS (Journaled File System)

La coabitazione di più file system

Quando su uno stesso terminale abbiamo più sistemi operativi, il problema della scelta del file system arriva al suo parossismo. In effetti, il file system è strettamente legato al sistema operativo quindi, quando vi sono più sistemi operativi, bisogna scegliere per ognuno di essi il sistema operativo tenendo conto della possibilità di dover accedere a dei dati su uno partendo da un altro. Una prima soluzione consiste nell'utilizzare delle partizioni FAT per tutti i sistemi, facendo attenzione a usare delle partizioni di dimensione inferiore a 2Gb. La soluzione più appropriata sta nell'utilizzare per ciascuno dei sistemi una partizione del file system più adatto, e di dedicare una partizione in FAT16 ai dati destinati ad essere condivisi dai diversi sistemi operativi.
Per poter consultare questo documento offline, ne potete scaricare gratuitamente una versione in formato PDF:
Il-file-system.pdf

Vedi anche


The file system
The file system
El sistema de archivos
El sistema de archivos
Das Dateisystem
Das Dateisystem
Le système de fichiers
Le système de fichiers
O sistema de arquivos
O sistema de arquivos
Il documento intitolato « Il file system » da Kioskea (it.kioskea.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.